A Marsiglia arriva la cartà fedeltà per risparmiare sui quotidiani

Una “carta fedeltà” per comprare quotidiani a prezzi scontati. L’ultima trovata arriva da Marsiglia e si chiama MaCartePresse (La mia carta stampa) e non è altro che una carta prepagata che permette di comprare fino ad 8 quotidiani nazionali con una riduzione che va dal 17% al 25% a seconda della testata giornalistica.

Sono 157 i punti vendita che a Marsiglia hanno aderito all’iniziativa, ed 8 le testate giornalistiche che hanno creduto in questa operazione commerciale per rivitalizzare le vendite dei giornali francesi. Fra questi: Le Figaro, Le Monde, l’International Herald Tribune, l’Humanité, France-Soir et l’Equipe e la Nouvelles Messageries de la Presse Parisienne” (NMPP ), promotrice dell’iniziativa.

Leggi tutto »

Eugenio De Paoli, la scheda del nuovo direttore di RaiSport

Nato a Tripoli (Libia) il 24 settembre 1953, laureato in giurisprudenza, Eugenio De Paoli, nominato nuovo direttore di Raisport, nel 1979 collabora con i servizi sportivi del Gr1, sotto la direzione di Sergio Zavoli. Nel 1983 passa alla Fininvest sotto la direzione di Arrigo Levi, per il quale cura, come responsabile della Segreteria di Redazione, vari programmi tra cui “Punto Sette”, “Punto Sette – una vita” ed il settimanale politico economico e di informazione “TV-TV”.

Successivamente viene chiamato a curare i programmi di Giuliano Ferrara “Radio Londra” e “Il gatto”. Partecipa, sempre sulle reti Fininvest, alla nascita del primo telegiornale diretto da Emilio Fede. Viene assunto in Rai con contratto a tempo indeterminato a partire dal 1991, nella redazione sportiva del Gr1, diretta da Livio Zanetti.

Leggi tutto »

Regione Molise contro Tgr locale, a colpi di querela

Informazione e politica. Due poteri che dovrebbero controbilanciarsi in nome del controllo reciproco e dell’equilibrio. Due poteri che, invece, sono sempre più ai ferri corri. L’ultima puntata di questa battaglia arriva dal Molise. Alcuni giornalisti del telegiornale regionale della Rai, tra cui il caporedattore Filippo Massari (reo di aver inserito nella rassegna stampa il quotidiano Nuovo Molise) e la collega Enrica Cefaratti (per l’enfasi profusa nella lettura di un titolo) sono stati “minacciati” di una querela per risarcimenti milionari, dalla regione Molise per aver leso l’onore dell’ente. L’annuncio dell’azione giudiziaria è arrivato anch’esso a mezzo stampa. Una vicenda surreale e per certi versi inquietante.

Leggi tutto »

Terremoto Abruzzo, il Tg1 si autoelogia per gli ascolti. Caduta di stile

“Ascolti record in tutte le edizioni del Tg1 nella giornata del terremoto in Abruzzo. Il Tg1 ha registrato uno share intorno al 30% nelle edizioni delle 6,30, delle 7 e delle 8 con un picco del 43,1% nell’edizione delle 9,30. L’edizione straordinaria delle 11, durata oltre un’ora, ha realizzato uno share del 33% e l’edizione delle 13,30 il 32,4 con 5,7 milioni di ascoltatori. La straordinaria dalle 15,00 alle 16,00 ha avuto un ascolto del 21. L’edizione principale delle 20,00 si è confermata leader dell’informazione con uno share del 33,9%, con un ascolto medio di 8,7 milioni di ascoltatori e picchi di quasi 10 milioni. Lo speciale Tg1 Porta a porta, condotto da Bruno Vespa con David Sassoli, inviato nelle zone del disastro, ha avuto uno share del 27 per cento e una media di 6,7 milioni di ascoltatori. Record anche per l’edizione online del Tg1 che raccoglie le offerte di aiuto e volontariato. Il Tg1 è presente in Abruzzo con 8 inviati e 9 operatori dall’alba di lunedì”.

Leggi tutto »