Garante privacy, “no riprese a persone con manette ai polsi”

Il garante della privacy, Francesco Pizzetti

Il garante della privacy, Francesco Pizzetti

I media si astengano dal diffondere riprese e fotografie di persone in manette”. Con queste parole il garante della privacy, Francesco Pizzetti, ha rivolto un nuovo richiamo ai mezzi di informazione.

La richiesta fa seguito alla vicenda di Fabio De Santis, ex provveditore alle opere pubbliche della Toscana, coinvolto nell’inchiesta sui presunti appalti pilotati per le Grandi Opere, ripreso qualche giorno fa, in manette in tribunale. L’avvocato di De Santis aveva richiesto ai giornalisti di non mandare in onda le immagini del suo assistito in quella condizione. Il legale aveva detto ai giornalisti che il suo cliente era “frastornato” e “amareggiato” per quelle immagini.

Leggi tutto »

Scontri al G8 di Torino, Assostampa Piemonte rifiuta di consegnare le foto alla Questura

I delegati dei giornalisti piemontesi, riuniti a fine maggio per il Congresso regionale dell’Associazione stampa subalpina, hanno rigettato le richieste presentate a giornali e tv dalla Questura di Torino, che voleva acquisire fotografie e filmati sugli scontri tra studenti e polizia del 19 maggio a Torino, in concomitanza con il “G8 dell’Università”.

La decisione, formalizzata in un documento inviato alla Questura torinese e pubblicato in questi ultimi giorni dal sito web di “Autonomia e Solidarietà” del Piemonte, affronta un problema che è tra i più delicati della professione, perché pone il singolo giornalista davanti alla non facile scelta tra i doveri della disciplina professionale e quelli stabiliti dalle leggi dello Stato.

Leggi tutto »