Editoria, ecco il nuovo regolamento sulle provvidenze

Una pila di giornali

Una pila di giornali

Regole più precise e maggior rigore nell’assegnazione dei contributi pubblici all’editoria. Sono le linee guida del nuovo regolamento, messo a punto dal Dipartimento per l’editoria della Presidenza del Consiglio guidato da Elisa Grande, che riordinerà i criteri di assegnazione dei fondi.

Il testo del nuovo regolamento, anticipato dall’agenzia di stampa Asca, sarà messo all’ordine del giorno per l’approvazione definitiva in una delle prossime riunioni del Consiglio dei ministri. Il nuova disciplina nella concessione dei contributi, basata sulla legislazione esistente, vincola l’assegnazione dei fondi alle effettive vendite di giornali e periodici, e non sarà più basata suo criterio della semplice “diffusione”. La vecchia norma prevedeva che potessero richiedere i contributi le testate che diffondevano almeno il 25% della loro tiratura complessiva per quelli nazionali e il 40% per quelli locali. Ora si è sostituita il concetto di diffusione con quello di vendita, specificando che per copie distribuite “si intendono quelle poste in vendita in edicola o presso punti vendita non esclusivi, entrambi tramite contratti con società di distribuzione esterne” e quelle distribuite in abbonamento a pagamento. Non potranno, inoltre, essere inserite nel calcolo le copie vendute in blocco a un prezzo inferiore a quello indicato sulla testata.

Leggi tutto »

Aeranti Corallo, trovato l’accordo per il rinnovo del contratto

aeranticorallo-logoI giornalisti delle radio e televisioni locali italiane hanno un nuovo contratto di lavoro. L’accordo è stato siglato ieri tra la Federazione nazionale della stampa e Aeranti-Corallo, l’organizzazione di categoria che rappresenta quasi mille imprese che operano nell’emittenza radiofonica e televisiva in ambito locale, via etere terrestre e via satellite, nonché nelle agenzie di informazione radiofonica e televisiva.

Il vecchio contratto era scaduto il 31 dicembre 2007 e da oltre due anni era in attesa di rinnovo. Il nuovo accordo entrerà in vigore a partire dal 1 gennaio 2010 ed avrà validità quadriennale per la parte normativa e biennale per la parte economica.

I contenuti del nuovo contratto saranno illustrati dal coordinatore di Aeranti–Corallo, l’Avvocato Marco Rossignoli e dal Segretario della Fnsi, Franco Siddi, in una conferenza stampa che si terrà mercoledì prossimo (3 febbraio) nella sala Walter Tobagi della sede Fnsi a Roma.

Cipro, ucciso il direttore generale del maggiore gruppo editoriale dell’isola

CiproCipro è sotto shock per l’omicidio di Antis Hadjicostis, direttore generale del più importante gruppo editoriale dell’isola mediterranea, “Dias”. Un assassinio efferato e inaspettato avvenuto l’altro ieri sera (12 gennaio) a Nicosia.

Hadjicostis è stato ucciso a bruciapelo mentre stava scendendo dalla sua auto, proprio davanti alla sua abitazione. A ferirlo mortalmente due pallottole partite da un fucile a canne mozze, che lo hanno colpito al petto e alla schiena. Il tutto è ancora più incredibile se si pensa che l’agguato è avvenuto a poche centinaia di metri dalle ambasciate americana, russa e egiziana che si trovano nella zona e sono sorvegliate notte e giorno da guardie armate.

Secondo alcuni testimoni a sparare sarebbe stato un uomo col volto coperto da un casco da motociclista che, subito dopo aver sparato, è fuggito a bordo di una moto di grossa cilindrata guidata da un complice. Secondo la polizia il delitto è opera di professionisti e al momento le indagini sono rivolte verso due piste: una “finanziaria” e una “politica”.

Leggi tutto »

Informazione, i manager preferiscono il giornale. Ma Internet è in crescita

managerLa carta stampata è più affidabile di Internet. È questa la percezione che i manager di tutto il mondo hanno dell’informazione. La ricerca curata dal Financial Times si chiama “Be Europe 2009”, e mira a svelare le tendenze e le idee che il pubblico “alto” ha sul mondo dell’informazione nell’era digitale.

Lo studio presentato a Milano nella sede dell’Università Cattolica del sacro cuore, ha interpellato un campione di 465 mila top manager provenienti da 61mila aziende di 17 diversi paesi europei. Dall’indagine è emersa la tendenza dei dirigenti di assolvere al loro bisogno di news attraverso la carta stampata, considerata più affidabile della rete.

Internet, però, è in forte crescita e diventa ogni giorno più più popolare: i siti dei più importanti quotidiani fanno registrare il più alto incremento di utenti tra i media analizzati. Ogni giorno, 71.056 business-men nel mondo leggono almeno una copia cartacea di un giornale (+4% nell’ultimo anno), mentre la fruizione via web ha visto un incremento del 17% rispetto al 2008.

Leggi tutto »

Aeranti-corallo, mobilitazione categoria per il rinnovo del contratto radio-tv

aeranticorallo logoNon si sblocca la situazione di stallo tra Fnsi e Aeranti-corallo per il rinnovo del contratto dei giornalisti di radio e televisioni locali. Per questo la categoria a deciso di mobilitarsi per chiedere a gran voce un accordo atteso da due anni e non ancora raggiunto.

A comunicare la decisione la stessa Federazione Nazionale della Stampa Italiana, secondo cui “Aeranti-Corallo, organizzazione imprenditoriale di gran parte delle emittenti, non vuole rinnovare il contratto nonostante sia scaduto da due anni. Gli stipendi sono bloccati, ma il costo della vita continua a crescere. Ora le retribuzioni sono molto vicine alla soglia della povertà”.

La Commissione contratto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, riunita a Roma per esaminare la situazione, ha ribadito la volontà di rinnovare un contratto che regola il lavoro di oltre 1500 giornalisti e ha deciso di attuare una serie di iniziative per arrivare al più presto alla firma del nuovo contratto.

Leggi tutto »

Aeranti-corallo: si blocca il rinnovo del contratto di radio e tv locali

AERANTI-CORALLOBattuta d’arresto nella trattativa tra Fnsi e Aeranti Corallo per il rinnovo del contratto dei giornalisti delle emittenti locali radiotelevisive. Il contratto denominato appunto Aeranti corallo, dal nome dell’organizzazione imprenditoriale che rappresenta gran parte delle radio e televisioni locali, è scaduto da due anni e da tempo è in attesa di un accordo sul rinnovo.

Il rallentamento delle negoziazioni è stato denunciato dal sindacato dei giornalisti, l’Fnsi, che in un comunicato sottolinea come “la crisi economica che investe tutti i settori, compreso quello editoriale, non giustifica in alcun modo l’arretramento di Aeranti Corallo” e la decisione “di rimandare nella sostanza il rinnovo del contratto per i giornalisti scaduto da due anni”.

Il timore dell’Fnsi è quello di ripetere l’odissea vissuta per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro giornalistico, firmato pochi mesi fa dopo oltre quattro anni di trattative infruttuose. Per questo il sindacato ha convocato d’urgenza per oggi a Roma la commissione contrattuale. “L’esperienza positiva fatta nove anni fa con il primo contratto specifico per l’emittenza locale – si legge ancora nel comunicato – non può assolutamente restare permanentemente ancorata ad una condizione di emersione. Questa fase è finita ed è tempo di tirare le somme e capire la reale consistenza imprenditoriale delle aziende contraenti, che non possono sottrarsi alle loro responsabilità; salvo non rinuncino a volere essere considerate imprese ad ogni fine di legge, compresi i benefici pubblici.

Leggi tutto »

Caso Minzolini, mercoledì 14 ottobre l’audizione in Commissione di vigilanza

Augusto Minzolini sarà ascolto mercoledì 14 ottobre dalla Commisione di parlamentare per l’indirizzo e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi. La conferma è arrivata ieri in un comunicato dell’organo parlamentare in cui si annuncia che la Commissione “si riunirà, sotto la presidenza del senatore Sergio Zavoli, mercoledi’ 14 ottobre alle ore 14,00″.

“All’ordine del giorno -prosegue la nota – come stabilito dall’Ufficio di presidenza nella seduta di mercoledì 7 ottobre, l’audizione del direttore del Tg1 e del Tg2, con eventuale proseguimento alle ore 21,00″.

Nella seduta successiva, giovedi’ 15 ottobre alle ore 9,30, sempre secondo il calendario approvato dall’Ufficio di presidenza, si svolgeranno le audizioni dei direttori del Tg3 e del GR con eventuale proseguimento alle ore 18,00. Seguiranno le audizioni degli altri direttori di Testata, dei conduttori dei programmi di approfondimento, dei direttori di Rete e delle trasmissioni di servizio.

Gabanelli, Report ha ottenuto la tutela legale. “Ma navighiamo a vista”

“La tutela legale della Rai per Report? L`abbiamo rispuntata la scorsa settimana. Almeno per questa serie. Si naviga un po’ a vista, capisce?”. Con queste parole, Milena Gabanelli intervenendo a ‘24 Mattino’ su Radio 24 ha messo fine alla querelle legata alla volontà della Rai di non rinnovare la copertura legale a Report.

La Gabanelli nel corso dell’intervista ha parlato anche della manifestazione sulla libertà di stampa prevista domani (sabato 3 ottobre a Piazza del Popolo). Manifestazione alla quale la giornalista ha aderito: “Tutti i politici di tutti i Paesi – ha detto la Gabanelli – esercitano le loro pressioni sui giornalisti per indirizzare, condizionare, limitare. A vari livelli. Ma dipende dagli interlocutori che trovi. In Italia si trovano interlocutori particolarmente asserviti e questo fatto produce certi risultati.”

Leggi tutto »

Minacciato e costretto alla clandestinità un giornalista russo collega della Politkovskaia

Minacciato ripetutamente e costretto a vivere in clandestinità. A subire tutto ciò è il giornalista russo
Alexadr Podrabinek (nella foto), collaboratore da Mosca di “Radio France Internationale” nonché reporter della “Novaia Gazeta”, il giornale per cui scriveva Anna Politkovskaia.

Le prime minacce sono arrivate in seguito alla pubblicazione, lo scorso 21 settembre, di un servizio sui crimini del regime sovietico, sul sito di informazione www.ej.ru. L’articolo ha provocato ha provocato la durissima reazione da parte dei movimenti patriottici russi e una campagna di odio contro il giornalista. Il suo numero di telefono è stato pubblicato su molti siti che incoraggiavano i “patrioti” a minacciare Podrabinek. Diverse persone si sono presentate al giornale, altri si sono fatti passare per postini o corrieri con l’intento di penetrare nella sua abitazione. Temendo per la vita sua e della sua famiglia il giornalista è stato costretto a trovare rifugio in un luogo segreto.

Leggi tutto »

La prima edizione del premio Enzo Tortora a Milena Gabanelli e a Fabrizio Gatti

Sono Milena Gabanelli e Fabrizio Gatti i primi due vincitori del premio “Enzo Tortora”, dedicato al grande giornalista e conduttore radiotelevisivo. Il premio, istituito quest’anno da “Millecanali”, mensile edito da Il Sole 24 ORE Business Media e dedicato all’emittenza radiotelevisiva locale, è stato consegnato ai due giornalisti da Gaia e Silvia Tortora nell’ambito della Serata di Gala “Concorso Tv d’Oro 2009” che si è svolta a Bibione.

La conduttrice di “Report” e l’inviato dell’Espresso stati riconosciuti come i due professionisti dell’informazione che si sono maggiormente distinti nel proprio lavoro e che meglio rappresentano le preziose qualità, l’impegno sociale e l’integrità morale che hanno reso Enzo Tortora una figura di spicco nella storia del giornalismo italiano.

Leggi tutto »