Manifestazione per la libertà di stampa, l’Fnsi la rinvia al 3 ottobre

Rinviata. La manifestazione nazionale per la libertà d’informazione che si doveva tenere domani (19 settembre) a Roma, è slittata al prossimo 3 ottobre. La decisione, annunciata dalla Federazione nazionale della stampa, è dovuta ai tragici avvenimenti che sono costati la vita a sei soldati italiani in Afghanistan.

“Con profondo rispetto verso i caduti – si legge in un comunicato diffuso dalla Fnsi – nell’espressione di un’autentica, permanente volontà di pace quale condizione indispensabile di una informazione libera e plurale, capace di rappresentare degnamente i valori della convivenza civile, la Federazione Nazionale della Stampa Italiana, ha deciso, d’intesa con le altre organizzazioni aderenti (Cgil, Acli, Arci, Art. 21, Libertà e Giustizia e numerose associazioni sindacali, sociali e culturali), di rinviare ad altra data la manifestazione per la libertà di stampa programmata a Roma per sabato prossimo”.

Leggi tutto »

Giovani giornalisti, a Davide Miserendino la borsa di studio “Guglielmo Zucconi”

E’ stata assegnata a Davide Miserendino, 21 anni, collaboratore del Resto del Carlino, la Borsa di studio da 4mila euro intitolata a Guglielmo Zucconi e consegnata dal figlio Vittorio, inviato di Repubblica negli Stati Uniti e direttore di Radio Capital. La premiazione nel corso di un incontro con la stampa che si è svolto a Modena.

L’iniziativa è stata promossa dalla famiglia Zucconi, dalla Provincia di Modena, dal Centro culturale Francesco Luigi Ferrari, dall’Associazione Stampa modenese e dal Rotary Club della città Emiliana “Ludovico Antonio Muratori”.

I giovani giornalisti selezionati erano 14 e tra questi lo stesso Zucconi ha indicato la terna dei finalisti: oltre a Miserendino, la giornalista dell’Informazione di Modena e di “E’-tv Antenna 1″ Anna Ferri e il giornalista praticante del Riformista Stefano Feltri, già collaboratore della Gazzetta di Modena.

Leggi tutto »

Il giornalismo guarda ai giovani: molti i premi e le iniziative

I giovani come speranza per il futuro dell’editoria. Sembrano pensarla così in molti nel mondo del giornalismo, viste le tante iniziative che si stanno svolgendo in questi giorni in diverse parti d’Italia. Premi e progetti diversi, ma tutti con un unico obiettivo: avvicinare i più piccoli alla lettura dei quotidiani, alla scrittura e al mestiere del giornalismo.

La prima iniziativa viene da Firenze, dove l’altroieri si è svolta la premiazione del campionato di giornalismo. Il torneo, dedicato ai ragazzi delle scuole medie, è giunto alla 12.ma edizione ed è organizzato dal quotidiano “La Nazione” che, nell’occasione, ha anche festeggiato i suoi 150 anni di storia. Si è trattato di una vera e propria festa di fine anno per i tanti ragazzi delle 28 scuole partecipanti che si sono ritrovati al teatro “La Pergola” del capoluogo toscano.

Leggi tutto »

Premio europeo per giovani giornalisti, presentata la seconda edizione

premio europeo giovani giornalistiLa Direzione Generale per l’Allargamento, in collaborazione con l’Associazione European Youth Press e Café Babel, ha lanciato oggi il “Premio europeo per giovani giornalisti 2009″, un concorso paneuropeo rivolto a giovani giornalisti.

L’Europa celebra quest’anno il 20° anniversario della caduta della “cortina di ferro” e il 5° anniversario dell’adesione all’UE di otto Paesi dell’Europa Centro-Orientale e di Malta e Cipro. Questi anniversari offrono uno speciale spunto ai giornalisti – sia professionisti che aspiranti – di tutta Europa per manifestare ed esprimere il proprio punto di vista sull’allargamento dell’Unione Europea.

In seguito al successo della scorsa edizione, la Commissione Europea vuole offrire ad altri giovani giornalisti l’opportunità di mostrare il proprio talento. Inoltre, l’edizione 2009 è aperta, oltre che ai giornalisti della stampa e ai giornalisti online, anche a quelli radiofonici.

Leggi tutto »