Rai, il Cda ha deciso: Santoro a settembre ci sarà

Il giornalista Rai, Michele Santoro

Il giornalista Rai, Michele Santoro

Michele Santoro sarà regolarmente in video il 23 settembre prossimo. Lo ha deciso il Consiglio di amministrazione della Rai riunitosi ieri. La decisione del Cda mette fine ad un lungo periodo di incertezze e polemiche sul futuro in Rai del cinduttore di Annozero. La decisione su Santoro è stata votata all’unanimità dai membri del consiglio all’interno di una riunione dell’organo durata oltre cinque ore e in cui è stato approvato anche il piano fiction e i palinsesti autunnali.

Il Consiglio ha confermato anche i programmi di Serena Dandini e quello di Fabio Fazio. A sorpresa è stato concesso uno spazio su RaiTre ad un nuovo programma della “epurata dal Tg1”, Maria Luisa Busi.

Leggi tutto »

Rai, lettera di richiamo a Maria Luisa Busi

Maria Luisa Busi

Maria Luisa Busi

La Rai sanziona Maria Luisa Busi per l’intervista rilasciata a Repubblica. Anzi no la ammonisce. Nemmeno, la richiama ad una “maggiore attenzione al rispetto delle regole aziendali”. È polemica intorno al contenuto della lettera inviata da viale Mazzini alla conduttrice del Tg1. Quello che è certo è che le dichiarazioni rilasciate al quotidiano diretto da Ezio Mauro giovedì scorso non sono andate giù ai vertici Rai. Per questo motivo il direttore del personale, Luciano Flussi, ha inviato il richiamo formale alla bionda giornalista.

Alla Busi sarebbero imputate le critiche contro il piano di rinnovamento avviato da Minzolini al Tg1, definito una vera e propria “rappresaglia” più che un “ricambio generazionale”, come lo stesso direttore aveva definito la sostituzione di un caporedattore e di alcuni volti storici della testata. L’azienda contesterebbe alla reporter anche i dati sugli spettatori, definiti “sempre meno” per il calo di ascolti. La notizia della lettera di richiamo, arrivata dopo quella già consegnata alla Busi dal suo direttore Minzolini, è stata diffusa dal “Giornale”, secondo il quale l’ufficio del personale avrebbe sanzionato la giornalista per non aver richiesto l’autorizzazione necessaria ai dipendenti Rai per rilasciare interviste.

Leggi tutto »