Premio Ilaria Alpi, al via la XVI edizione

ilaria alpiPrende il via la XVI edizione del premio giornalistico Ilaria Alpi. Il bando di partecipazione al premio dedicato alla giornalista uccisa in Somalia il 20 marzo 1994, è ufficialmente aperto.

Per l’occasione è stato inaugurato anche il nuovo sito dedicato alla manifestazione realizzato grazie alla collaborazione di Hi-net e visitabile all’indirizzo: www.premioilariaalpi.it. Informazioni, bando e regolamento del concorso sono già scaricabili dal sito.oltre Navigando nelle nuove pagine si possono vedere i video finalisti dell’edizione 2009 (da aprile anche i finalisti del 2010) e i video promozionali prodotti dal Premio stesso.

La cerimonia di premiazione quest’anno si terrà a Riccione dal 17 al 19 giugno 2010. Chiunque voglia partecipare dovrà inviare i propri lavori entro le ore 12 dell’10 aprile 2010.

Il Premio, promosso da Regione Emilia-Romagna, Provincia di Rimini, Comune di Riccione e Associazione Ilaria Alpi Comunità Aperta, è riservato a servizi ed inchieste giornalistiche televisive che trattino temi di impegno civile e sociale (solidarietà, non violenza, giustizia, diritti umani, lavoro).

Leggi tutto »

Giornalismo, a Ferrara al via il festival di Internazionale nel segno di “Anna Politkovskaia”

Si è aperta a Ferrara la terza edizione del Festival dei giornalisti di Internazionale che per tre giorni ospiterà 43 incontri, dibattiti, proiezioni e spettacoli che vedranno alternarsi quasi 100 ospiti provenienti da quattro Continenti in rappresentanza di 18 Paesi e 32 testate giornalistiche, in un libero confronto con il pubblico e “gli addetti ai lavori” insieme a grandi nomi del giornalismo e della cultura. La prima edizione del Festival, nel 2007, fece registrare 17mila presenze; la seconda, lo scorso anno, quasi il doppio: 32mila. Quest’anno gli organizzatori puntano a superare la soglia delle 50mila persone.

Leggi tutto »

Clinton ottiene la liberazione delle giornaliste di current prigioniere in Corea

Ieri, con una missione diplomatica apposita, Bill Clinton ha convinto le autorità nordcoreane a rilasciare le due giornaliste americane di Current Tv, arrestate per spionaggio e poi condannate a dodici anni di lavori forzati.

Laura Ling e Euna Lee sono dunque state graziate dal governo di Pyongyang, dopo quasi cinque mesi di prigionia. Le reporter di Current Tv, il network fondato dal vicepresidente statunitense sotto Clinton, Al Gore, sembravano aver ormai abbandonato ogni speranza di liberazione, ma le trattative tra il governo americano e quello nordcoreano sono proseguite per tutta l’estate.

La missione dell’ex presidente era alquanto delicata, considerato i difficili rapporti tra i due paesi. La Casa Bianca, ufficialmente non coinvolta nelle trattative, ha fatto sapere che le sanzioni americane nei confronti della Corea del Nord restano in vigore, ribadendo la volontà di inasprire l’isolamento di Pyongyang qualora procedesse nello sviluppo del suo programma nucleare.

Leggi tutto »

Crescere tra le righe, aperto il sesto convegno sul quotidiano in classe

L’abitudine alla lettura prepara i giovani a diventare cittadini migliori, perché “leggere serve soprattutto a pensare. E pensare, in una democrazia, non è certo esercizio superfluo. E’ esercizio essenziale”. E’ la convinzione profonda di Andrea Ceccherini, presidente dell’Osservatorio giovani-editori, che oggi ha aperto a Borgo La Bagnaia (Siena) i lavori del convegno “Crescere tra le righe”.

Ceccherini si è detto fiero del “Quotidiano in classe”, l’iniziativa entrata stabilmente nelle scuole dal 2002 e che quest’anno ha coinvolto quasi 1,7 milioni di studenti delle scuole superiori e 71 mila insegnanti. “Da sette anni a questa parte non c’è segmento di lettori di quotidiani che cresca più di quello su cui in questi stessi anni abbiamo investito. Questa semina sta dando frutti copiosi”.

Leggi tutto »