Fnsi e Ministero della difesa insegnano il giornalismo di guerra

Immagine di reporter di guerra

Immagine di reporter di guerra

Un corso per insegnare a giornalisti ed operatori dell’informazione come comportarsi in aree di crisi. L’iniziativa è organizzata dalla Federazione nazionale della stampa in collaborazione con il ministero della Difesa, che ha accolto la richiesta di partecipazione del sindacato.

Il corso informativo è finalizzato alla conoscenza e prevenzione del rischio in aree di crisi e prevede esercitazioni pratiche presso sedi e corpi delle quattro Forze Armate. Ad organizzare le attività pratiche sarà direttamente lo stato maggiore della difesa, investito dell’incarico dal ministro La Russa. Informare in situazioni di rischio, in cui siano presenti forze belligeranti o caratterizzate da conflitto e tensione prevede la conoscenza di una serie di regole che possono salvare la vita.

Leggi tutto »

Si assegna il premio Corso Bovio alle migliori tesi di laurea sul giornalismo

Si terrà giovedì 15 ottobre alle ore 15.00, a Positano, in occasione del Consiglio nazionale che si svolge presso l’Hotel Le Agavi, la cerimonia di premiazione del Concorso giornalistico internazionale “Corso Bovio” promosso e organizzato dall’Ordine nazionale dei giornalisti, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

La cerimonia è prevista a conclusione del dibattito sul tema “Libertà di stampa, informazione e formazione dei giornalisti” che avrà luogo alle ore 10.00 con la partecipazione dei Presidenti Marcello Pera e Luciano Violante.

La consegna dei premi ai vincitori (sei premi del valore di 5.000,00 euro ciascuno più un premio di 5.000,00 euro per la sezione internazionale “Anna Politkovskaya”) si svolgerà alla presenza del Consiglio nazionale, della giuria del premio e di rappresentanti delle istituzioni e della società politica e civile.

Leggi tutto »

Finlandia, ecco il programma per giovani corrispondenti

FCP2008Dalla Finlandia arriva un’iniziativa per giovani giornalisti desiderosi di mettersi alla prova e migliorare la propria professionalità. Il programma si chiama “Foreign Correspondents’ Programme” ed è un corso organizzato dal Ministero degli esteri del paese scandinavo che mette a disposizione borse di studio destinate a giovani reporter e studenti di giornalismo dell’ultimo anno di corso, con un’età compresa tra 20 e 25 anni (nella foto i ragazzi che hanno partecipato all’edizione 2008).

Anche l’Italia è tra i 18 paesi cui è rivolta l’interessante iniziativa, il cui programma prevede, oltre alle lezioni, una serie di attività collaterali, quali visite in diverse aree del Paese, a differenti istituzioni, ai media ed a compagnie locali, mirate a familiarizzare lo studente con la società finlandese e con le sue specifiche abitudini di vita, fornendogli la possibilità di approfondire e migliorare la propria professionalità.

Leggi tutto »